Il Nettuno Baseball Club ridà le chiavi del campo al Comune di Nettuno

Nettuno

Nettuno-BaseballScrive così il presidente del Nettuno BC- Nuova Baseball Club Città di Nettuno:“Ieri abbiamo riconsegnato le chiavi dello Stadio, così come ordinato dal Comune di Nettuno, perché rispettiamo le regole e vogliamo continuare a rispettarle, pur essendo consapevoli che l’atto di revoca firmato dal dirigente Diana è sbagliato nella forma e nella sostanza, ma a questo ci penserà il Tar. Noi abbiamo fatto il nostro dovere e rispettato le regole, adesso pretendiamo che ognuno faccia il proprio dovere e rispetti le regole. Il dirigente Diana dichiara di aver accertato delle irregolarità nell’assegnazione temporanea dell’impianto sportivo, avvenuta con determina n. 11 del 2001, e che la nostra società per tutto questo tempo ha occupato abusivamente lo stadio. Bravo dirigente Diana!..

Ultimo aggiornamento (Sabato 14 Marzo 2015 19:31)

 

AnzioDiva e il censimento degli immobili in stato di abbandono

Anzio

0109Il territorio di Anzio è pieno di immobili in stato di abbandono che, a modo loro, rappresentano l'abbandono del territorio stesso, e contribuiscono al degrado. Gli esempi sono molti. Tra essi: l’edificio Paradiso su Mare sulla Riviera Zanardelli, la struttura ex Acqualand a Lavinio, la villa di Via Caligola a Marechiaro, ecc. I motivi che portano a tale stato sono molti: vi può essere un contenzioso sotto, un fallimento, si può non sapere più chi è il padrone, o anche la semplice incuria dei proprietari, e così via. Vi sono diverse casistiche, diverse motivazioni, diversi tempi da quando è iniziata l’incuria, e non tutte queste situazioni possono essere affrontate nello stesso modo...

Ultimo aggiornamento (Giovedì 12 Marzo 2015 06:47)

 

No al campo rom, si al centro immigrati, anche se il Sindaco di Anzio ha detto che su queste cose ci pensa il Prefetto

Anzio-Nettuno

lavinioNe arrivano a migliaia ogni giorno sulle coste meridionali del nostro Paese; sono  poveri disgraziati che fuggono dal loro paese d’origine,  spesso non per ragioni politiche, come i professionisti  del business dell’accoglienza ci  vorrebbero  far credere, ma per banalissime ragioni di sopravvivenza. Si tratta di persone, che nel resto del  mondo chiamano clandestini respingendoli e che noi andiamo ad intercettare in mare chiamandoli  migranti,   che rischiano la vita per la comprensibile prospettiva di vivere  un’esistenza migliore.  Arrivano a frotte sui barconi dalla Libia e non solo e vengono subito portati via dal punto di approdo, quasi per sottrarli  alla vista delle telecamere e per nascondere la situazione drammatica che si sta creando. Li distribuiscono in tutta la penisola mentre centinaia di migliaia sono pronti a partire dalle coste nord africane per essere intercettati  dalle nostre navi già nelle acque territoriali libiche e portati in Italia senza reali prospettive e senza un programma politico;  salvo il pericoloso ed inconcludente assistenzialismo...

Ultimo aggiornamento (Giovedì 12 Marzo 2015 06:44)

 

Non funziona la nuova rotatoria in via Batteria Siacci

Anzio

incrocio b siacciDa mesi l'incrocio di via Batteria Siacci con via dell'Armellino era regolato da una rotatoria provvisoria (cassoni in plastica bianco-rossi) che venivano continuamente urtati e spostati dai veicoli. Inoltre la rotatoria non rispettava il principio elementare della "deviazione del flusso" cioè il criterio per cui un veicolo in avvicinamento è costretto dalla configurazione del percorso a rallentare per entrare nella rotatoria rispettando poi le abituali precedenze che regolano tali situazioni...

Ultimo aggiornamento (Sabato 07 Marzo 2015 15:17)

 

Primavera in Pineta della Gallinara. Regione e Comune di Anzio avviano una Conferenza di Servizi per salvare la pineta

Anzio
pineta_mazzaSono ormai molti anni che un coleottero nero e vorace, chiamato Tomicus Destruens, da solo o in compagnia di altri agenti patogeni,  sta lentamente ma inesorabilmente uccidendo la bellissima pineta della Gallinara. Diede l’allarme il Circolo di Legambiente di Anzio-Nettuno  e seguirono  tante denunce,  commenti, discussioni, sopralluoghi  e tante polemiche sterili; mentre i pini continuavano a morire  ed a essere  tagliati. Ne sono stati abbattuti quasi un centinaio senza che nessuna azione di tipo terapeutico sia stata intrapresa dagli enti che sarebbero  dovuti intervenire: la Regione Lazio, come responsabile istituzionale  ed il Comune di Anzio, come responsabile territoriale...

Ultimo aggiornamento (Venerdì 06 Marzo 2015 12:14)

 

Replica del Nettuno Baseball alla revoca della concessione del Camppo Borghese

Nettuno

Nettuno-BaseballNon si è fatta attendere la risposta della società sportiva nettunese dopo la revoca della concessione. Ed è una replica molto piccata: “L’attacco continua, la premiata ditta Faraone-Diana colpisce ancora”. Arriva la replica del Nettuno Baseball Club dopo la revoca della concessione del campo Borghese da parte del Comune. “Dopo averci tolto la corrente con un atto amministrativo redatto di sabato, a uffici comunali chiusi, impedendoci di partecipare alla Coppa Italia 2014, l’architetto Diana con determinazione n° 66 del 4 marzo 2015 pubblicata prima sul giornale on line “il Clandestino”, proprietà di amici di Faraone, e solo dopo molte ore e la nostra protesta sull’Albo Pretorio del Comune di Nettuno, ordina al Nettuno B.C. di lasciare lo stadio Steno Borghese perché occupato abusivamente...

Ultimo aggiornamento (Sabato 07 Marzo 2015 15:18)

 

Gruppo Scout Agesci Nettuno-Anzio alle prese con la festa di Carnevale e la Giornata del Pensiero

Anzio-Nettuno

scout agesciDue importanti appuntamenti hanno caratterizzato il cammino di questo ultimo periodo per il Gruppo Scout Agesci Nettuno 1 e sopratutto il noviziato Apeiron. Il 14 febbraio infatti, il noviziato Apeiron del gruppo Scout Agesci Nettuno 1 ha dato vita ad una festa di carnevale nel cortile della parrocchia dei Ss. Pio e Antonio di Anzio. I bambini invitati arrivavano fino ad un’età di 12 anni. Questa festa è stata organizzata da l noviziato come autofinanziamento e ha avuto un riscontro molto positivo. Una splendida animazione a tema Disney ha portato ad avvicinarsi al mondo scout molti bambini che si sono sfidati su prove fisiche e di abilità. A gestire la giornata sono stati i principali personaggi Disney come Elsa, Pocahontas, Minnie ed altri ma gli stessi bambini si sono mascherati da protagonisti dei tanti cartoni animati del grande Walt....

Ultimo aggiornamento (Sabato 28 Febbraio 2015 07:15)

 

Appello per Lavinio, un quartiere nel degrado e un'amministrazione latitante

Anzio

lavinioLa routine di un quartiere assopito nel clima ancora invernale sembra nascondere  i problemi che ne contaminano  oltremodo una realtà già decisamente  precaria. La mancanza di una reale forma di divulgazione quotidiana delle notizie nasconde l’esistenza di una criminalità comune che serpeggia in tutto il quartiere. Il degrado dell’ambiente  però è visibile a tutti coloro che  escono dal piccolo fortino della propria abitazione. La mancanza di qualsiasi struttura di attività sociale  per adulti e l’assenza di qualsiasi supporto ludico ed educativo  per bambini sono la triste realtà di un territorio gestito nell’essenzialità e tassato come un quartiere di ricchi. Lavinio è diventato una periferia di Roma e, negli ultimi dieci anni,  la sua qualità della vita  è drammaticamente peggiorata...

Ultimo aggiornamento (Sabato 28 Febbraio 2015 06:56)

 
Altri articoli...
Banner