Suicidio di un elettricista alla scuola di Polizia di Nettuno

Anzio-Nettuno
Aveva 48 anni e lavorava come elettricista per una ditta esterna presso la Scuola di Polizia di Nettuno in via S. Barbara, l'uomo che ha deciso di togliersi la vita impiccandosi nel magazzino degli attrezzi all'interno dell'Istituto. Il tutto è accaduto giovedì sera quando i familiari non lo hanno visto rientrare in casa e hanno avvertito la direzione dell'Istituto di Polizia... Il personale ha accertato che l'auto dell'elettricista era ancora parcheggiata all'interno. Il magazzino è stato trovato chiuso a chiave e allora sono intervenuti i colleghi del locale commissariato di Anzio. Forzata la porta, la tragica scoperta. Il medico legale è intervenuto sul posto e la Procura ha diposto il sequestro del corpo e l'autopsia che sarà eseguita presso Tor Vergata. Si indaga anche per capire i reali motivi del gesto estremo dell'uomo.